Contatore

martedì 30 novembre 1999

MA SÌ, PARLIAMO DI POMPINI (quello del preliminare)

Questo post lo scrissi identico nella prima edizione del blog. Lo ripubblico perché mi serve come imprescindibile prodromo per l’analisi dell’altro tipo di pompino: quello del finale.*


Chiariamoci: tutte le donne fanno i pompini, e basta.
Qualcuna si sente di smentire?
Bene.
Ciò è cosa buona e giusta, e del resto: «L’altro giorno sono andato a letto con una che si è rifiutata di succhiarmi l’uccello: non ci potevo credere!! L’ho guardata come si guarda un Commodore 64». (Luttazzi).
Ora poiché, grazie a Dio, il mio uccello ha fatto più visite orali dell’intera attrezzatura del celeberrimo dentista del web PID, mi sembra il caso di tirare una somma, tanto per cambiare. Già, tanto per cambiare, perché, voglio dire, il Falcone mette a disposizione la sua scienza in materia sessuale… e poi? Chi se ne giova, i rispettivi partner di molte di voi gentili fanciulle blogger?
Ma tant’è.
Il pompino è un’arte, come per prima cosa dice l’insegnante alle scuole medie quando comincia storia greca. La mia vasta esperienza tuttavia mi porta a fare un bilancio, e, intriso come sono di scolastica medioevale, anche a dare sistemazione a tale materia e forma ordinata. In questo post mi riferisco solo al pompino “del preliminare”, ché quello “del finale” ha una valenza diversa (l’eiaculazione e suo trattamento) e merita un post a parte (non mi esimerò).
Premesso che il termine “succhiare” oltre che orribile, è anche metaforico (voglio dire: l’uccello non si succhia), premesso anche che di seguito indicherò solo gli aspetti negativi, mi è successo dunque di trovare quella che:


Dà una leccata distratta e via (meglio niente)
Lo mette in bocca fino a metà
Lo stringe troppo/troppo poco
Fa la pompega: il termine è mio di nuovo conio (quindi d'ora in poi,
pompega©), e riassume la situazione nella quale la fanciulla si stufa (dolore alle mascelle) e continua con la mano
Lo tiene in bocca un quarto d’ora, poi lo toglie ed è perfettamente asciutto (voglio dire, c’è qualcosa che non va)
Siccome ha scoperto che il frenulo è la parte dove l’uomo è più sensibile, ritiene giusto massacrartelo per vari minuti
Il pompino atipico: una volta una attempata signora mi fece un pompino sopra i boxer (qualsiasi cosa questo significhi).
Quella che tratta le tue palle come antistress cinesi
Quella che ci poggia il palmo sopra e schiaccia come quando si fa la pasta in casa
Quella che le risucchia completamente, ed è davvero fastidioso
Quella che pensa che i suoi denti siano di gommapiuma
Quella che te lo coccola e te lo sbaciucchia come le guance di un bambino, e l’eros…





* Pietosa menzogna. Mi serve per saggiare il livello di goliardia delle nuove lettrici.

Nessun commento:

Posta un commento